13
Dec
Il coro
Il Coro SS Stefano e Michele di Quiesa PDF Stampa E-mail
Scritto da Paolo   

 

Il canto, da sempre,  accompagna la preghiera comunitaria, infatti si hanno notizie storiche che anche le grandi religioni nel passato hanno inteso nella musica e nel canto liturgico, un omaggio degno della Divinità.

 

Anche a Quiesa il nostro sodalizio corale vanta una notevole tradizione, avendo da sempre avuto una corale che “cantando la Messa” invitava i fedeli al raccoglimento e alla preghiera.

 

Ma come e che cosa si cantava “una volta” a Quiesa?

 

 

Il canto era prevalentemente in latino, di tipo Gregoriano ad una sola voce, oppure a due o tre voci; la “Messa in Musica” era riservata solo alle Messe solenni (il Natale, l’Epifania, la Domenica delle Palme e la Pasqua, Il Corpus Domini, San Rocco, il Rosario), mentre in occasione di altre festività religiose la Messa veniva cantata, ma senza l’accompagnamento musicale.

 

Il coro era rigorosamente formato da soli uomini, ed eventualmente da ragazzi per le voci bianche, in quanto fino al Concilio alle donne era negata la partecipazione al coro degli uomini; esse, si sedevano durante la celebrazione in posti a loro riservati, rispondevano cantando solo in particolari momenti della liturgia ed eseguivano, soprattutto nelle feste, alle Novene e al Maggetto (in onore della Madonna) i canti popolari in italiano.

 

La Messa, solenne o meno, non era però l’unica occasione nella quale la religiosità popolare si esprimeva attraverso il canto; si ricordano le processioni durante le quali si cantavano i mottetti agli altarini, per i Vespri tutte le domeniche nel pomeriggio, per gli Ottavari durante i quali anche tutto il popolo partecipava ai canti.

Probabilmente i fedeli ed anche gli stessi Cantori non conoscevano il significato di tutte le parole latine, ma intuivano che quelle melodie e quelle note rispecchiavano nella loro armonia musicale l’equilibrio e la perfezione dell’Amore di Dio. Per questo, chi partecipava, cantava con gioia  e con devozione e molte persone  oggi raccontano come fosse così bella l’attesa  per le celebrazioni più importanti per andare in Chiesa a sentire  la “Messa cantata”.

 

Queste brevi note storiche sul  Gruppo corale di Quiesa  ci permettono di trovare   un motivo di orgoglio e di impegno affinché il nostro Coro, formato attualmente da circa 20 cantori giovani e meno giovani, possa  mantenere viva  ed autentica la tradizione del canto corale legato  fondamentalmente alla Liturgia.

 

Nell’agosto del 1990 ci siamo ufficialmente costituiti con rogito notarile come “CORO PARROCCHIALE SS STEFANO E MICHELE”.

 

Sono più di  20  anni  di attività, durante i quali  abbiamo anche partecipato con successo ad alcune manifestazioni musicali corali organizzate dal  Comune di Massarosa, in occasione della Festa del Comune,   o da altri Cori  che ci hanno invitato in occasione di concerti. (concerti a Montecalvoli (PI) – San Piero a Grado (PI) – in varie parrocchie di Lucca ecc.

 

La nostra Corale si basa sul Volontariato e sui concetti che esso esprime: solidarietà, amore, cultura. Sono alcuni principi di vita sociale che il Coro Parrocchiale cerca di divulgare e diffondere attraverso il “Cantare Insieme”.

 

Siamo convinti che il  “Cantare Insieme” possa incoraggiare nuove forme di aggregazione sociale e di solidarietà umana e cristiana, presupposti questi, indispensabili per creare, soprattutto a favore dei nostri giovani, una società migliore e più credibile.

 

Il Maestro  Mons. Marco Frisina ha scritto:

 

Cantare in un Coro Liturgico significa essere di esempio cristiano per noi stessi, per gli altri, ma soprattutto per nostro Signore che ci ha dato il Dono del Canto e ci dà l’opportunità, attraverso la Musica e il Canto di sperimentare e proclamare con gioia l’Amore di Dio nella nostra vita!”

 

“La Musica può essere un arma potente, capace di unire i vicini ai lontani, facendoli vibrare all’unisono per la bellezza dell’Amore di Cristo.”

 

La nostra speranza è che la nostra Musica e il nostro Canto, anche se in piccolissima parte, possa contribuire al compimento di questo prodigio.”

 

Giuseppe Marraccini

 

p.s.

rivolgiamo un invito  a tutte le persone del nostro Paese,  di qualsiasi età,  che amano la Musica ed in particolare il Canto,  ad  entrare a far parte del nostro gruppo; tutti i lunedì alle ore 21,00 ci troviamo, per le prove, presso la Chiesa Parrocchiale… potete contattare  i responsabili ed i componenti del Consiglio Direttivo  di seguito elencati!!

 

Presidente: Giuseppe  Marraccini      0584/975182

Vice-Presidente: Paolo  Gori                          0584/975023

Segretaria: Sara  Giannecchini

Cassiera: Alessia  Dami

Organista: Emilio Del Bianco               0584/975041

Direttore Coro: Francesco  Gori                 0584/975023

Assistente spirituale: Don Franco Cadorin

Consiglieri:

Annarita  Lelli  -  Nicoletta  Paolinetti  -  Paladini  Francesco  -  Michela  Simonini.

Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Gennaio 2012 10:04